Rispondere velocemente alle Catastrofi

Nell’ultimo ventennio, alluvioni, terremoti e inondazioni, sono solo alcuni degli eventi naturali che hanno colpito duramente l’intera penisola, causando desolanti danni alle infrastrutture e innumerevoli vittime.

Fortunatamente la Sardegna è caratterizzata da un basso rischio sismico, anche se, purtroppo, è tristemente nota per i dissesti idrogeologici del recente passato.

Volendo riassumere alcune delle principali catastrofi che hanno coinvolto la popolazione si ricorderà certamente l’alluvione di Villagrande Strisaili del Dicembre 2004, il mezzo metro d’acqua che sommerse Pirri nel Novembre 2005, la brutale frana di Capoterra dell’Ottobre 2008 e il nubifragio di Olbia del 2013.

Maggiori dettagli storici a questi link ( Polaris, Wikipedia, il Meteo)

I pericoli in Italia

Nonostante la realtà isolana sia immune dal pericolo sismico è però doveroso ricordare i principali terremoti accaduti in Italia negli ultimi decenni: Umbria (1997), Molise (2002), L’Aquila (2009), Emilia Romagna (2012) e Norcia (2016).

In queste circostanze di emergenza, Azienda Italiana Depuratori ha creato un prodotto capace di dare una risposta immediata ed efficace per il ripristino dei servizi di depurazione essenziali.

Qualora si dovesse abbattere un cataclisma, sia esso terremoto, nubifragio o inondazione, le emergenze a cui far fronte, in termini generali sono:

  • La salvaguardia immediata della popolazione, con relativo spostamento in zone sicure quali campi temporanei di accoglienza, o in grandi strutture come scuole o palestre.
  • Il bilancio dei danni e la successiva messa in sicurezza degli edifici per garantire l’incolumità pubblica.
  • La costruzione di opere provvisionali che vadano a ripristinare i servizi essenziali.

Le opere Provvisionali

In questo quadro di emergenze è evidente la necessità di ripristinare il più velocemente possibile le condizioni minime di sopravvivenza.

Le prime tre azioni necessarie al ripristino di una vivibilità accettabile sono il riallaccio della rete elettrica, di quella idrica e di comunicazione.

Azienda Italiana Depuratori – con 40 anni di esperienza nel trattamento delle acque e nelle tecnologie di depurazione e potabilizzazione – offre una soluzione ottimale ai problemi connessi con le reti idriche, anche in situazioni di emergenza.

La tecnologia Biovar (con brevetto in fase di conseguimento) ha alte prestazioni, basso ingombro, soddisfa tutte le esigenze home e business e risulta straordinariamente efficace anche in contesti di emergenze straordinarie.

In un teatro complesso come una post alluvione, ad esempio, con tutti i conseguenti danni anche all’impianto fognario, una soluzione delle dimensioni di un container, pronta all’uso immediato, può servire fino ad un picco di 180 Abitanti.

45 famiglie di 4 persone.

Una struttura in acciaio inox, velocemente trasportabile ed allacciabile, plug and play, diventa la soluzione istantanea per far fronte alla grandi catastrofi ambientali che possono accadere (e accadono).

La semplicità di allaccio/slaccio consente uno spostamento agile e dinamico, perfetto nelle emergenze, e molto apprezzato dalla protezione civile d’oltralpe.

Solidità e Flessibilità

Azienda Italiana Depuratori ha recentemente sviluppato un progetto di ripristino per un impianto di depurazione danneggiato in una situazione di criticità ambientale.

La sua struttura in cemento serviva una frazione collinare di un più grande centro abitato, ma il sito in cui era stato realizzato era a rischio idrogeologico. Il torrente sovrastante, in caso di improvvisa piena, aveva già manifestato comportamenti pericolosamente devastanti, uscendo violentemente dagli argini e scendendo in modo rovinoso verso valle.

Il sito in questione era stato costruito lungo il percorso che avrebbe potenzialmente seguito la valanga in caso di esondazione.

Dopo qualche anno le condizioni meteo straordinariamente avverse hanno devastato l’impianto, frantumando alcune pareti in cemento e allagando completamente le restanti vasche, rendendole così inservibili. Dopo il riordino parziale dell’area, solo in tempi recenti l’amministrazione locale ha deciso di risolvere a monte la criticità.

Azienda Italiana Depuratori, in collaborazione con lo studio tecnico incaricato, ha ideato un impianto in acciaio inox, autoportante e rinforzato, in grado di diminuire al minimo la superficie occupata, di ridurre le spese infrastrutturali di ricostruzione, e al contempo di garantire un’ottima flessibilità strutturale e di solidità agli urti.

Un impianto di nuova concezione, basato sulla tecnologia Biovar e progettato per poter essere facilmente spostato e riutilizzato in caso di necessità o emergenza.

Le soluzioni prefabbricate di Azienda Italiana Depuratori sono ottimali sia in situazioni di normalità che in quelle straordinarie, sempre con prestazioni di eccellenza.

MP